26.-27.5. International workshop Locus Horridus

People in the middle of the nature.

International Workshop

LOCUS HORRIDUS
Roman Anxieties about Nature – Ansie romane verso il mondo naturale
2627 MAY 2022

La conferenza sarà aperta al pubblico esclusivamente in modalità online
The conference will be open to the public exclusively online

Iscrizione per ricevere il link Zoom – Registration for the Zoom event
DAY 1 DAY 2

PROGRAMMA 26 maggio

9.30 Saluti e presentazione del workshop, Ria Berg

9.35-10.15 Key note introduttivo

Nature in ancient man-made landscapes/Il mondo naturale nei paesaggi antichi creati dall’uomo
Paolo Carafa

SESSIONE I

Definire gli horrida loca – Defining horrida loca

Presiede: Ermanno Malaspina

10.15-10.35
La metafora del locus horridus nei manuali retorici tra impressioni visive e percezioni sonore
Francesco Berardi – Marco Presutti

10.35-10.55
L’orrida assenza e il felice ritorno del Princeps. La natura nell’elaborazione augustea tra ansie e felici rinascite
Simone Foresta

10.55-11.15
Veris inhorruit adventus: Ecological awe in a pair of Horace’s odes
Nathaniel Fleury Solley

11.15-11.40 Coffee break

SESSIONE II

Topografie della paura – Topographies of Fear

Presiede: Maddalena Bassani

11.40-12.00
Guerra, mirabilia e paesaggio: il locus horridus in Livio tra guerre sannitiche e guerre puniche
Marco Cornaglia, Giulia Cardoni, Alessandro Iannucci

12.00-12.20
Portare la guerra nel regno di Silvanus. Affrontare l’ignoto della foresta e delle montagne sotto lo sguardo di un dio tra panico e profezie
Lorenzo Boragno

12.20-12.40
Da passaggio insidioso a paesaggio sacro: la via Appia e l’Almone ai confini della città di Roma
Rachele Dubbini

12.40-13.10 Discussione

13.10-14.30 Lunch break

14.30-14.50
Crassa caligo inferum. Il teatro delle emozioni nelle Tusculanae disputationes di Cicerone
Elisa Dal Chiele

14.50-15.10
Inamoena Cappadocia: luoghi inospitali e acque magiche in Anatolia
Jacopo Turchetto

15.10-15.30
Loci horridi, mostri e itinerari meravigliosi. La Vita di Apollonio di Tyana come case study
Chiara Cremonesi

15.30-15.50 Discussione

15.50-16.10 Coffee break

SESSIONE III

Panico nel giardino – Panic in the Garden

Presiede: Miikka Tamminen

16.10-16.30
The Roman Garden – Taming the Wild
Sarah Gilboa-Karni

16.30-16.50
The Taming of the Shrew – How to bring the Locus Horridus into your Home?
Rona Shani Evyasaf

16.50-17.20 Chiusura della prima giornata

Programma 27 maggio

SESSIONE IV

Animali, mostri, divinità inquietanti – Beasts, monsters and terrifying deitieis

Presiede Jacopo Turchetto

9.10-9.30
Semper aliquid novi Africam adferre. Lion encounters and hostile environments in Roman literary accounts
Miika Remahl

9.30-9.50
Iamque adeo scopulos Sirenum. Il mito di Ulisse e le sirene nell’iconografia romana: alcune osservazioni
Eleonora Voltan

9.50-10.10
Sympathy for the Serpent: Cadmus’ crime in the Theban glade (Ovid. met. 3.28-100)
Bill Freeman

10.10-10.30
Hybrid entities: The horror of human and animal combined
Krešimir Vuković

10.30-10.50: discussione

10.50-11.10: Coffee break

11.10-11.30
Draco e il culto del serpente nel nord Africa romana
Paola Zanovello

11.30-11.50
From perilous pachyderms to agents of curiosity: overcoming fears of elephants in the Roman arena
Kathryn Murphy

11.50-12.10
Poseidone e le ‘terre molli’: ansie acquatiche e tentativi di stabilizzazione dei terreni paludosi
Giuseppe Lepore

12.10-12.30
Un locus per Gerione alle Aquae Patavinae
Maddalena Bassani

12.30-13.20: discussione e presentazione dei poster

13.20-14.20: Lunch break

SESSIONE V

Idrofobie e paesaggi infernali – Terrific Waters and Infernal landscapes

Presiede: Ria Berg

14.20-14.40
Domare l’horridus. Il paesaggio felgreo da immaginifica ambientazione sacra ad elemento del luxus
Francesca Mermati & Luca Di Franco

14.40-15.00
L’amaro Averno: geomitologia di un paesaggio infernale
Loredana Lancini

15.00-15.20
La grotta del Cane ad Agnano: un locus horridus antico?
Marco Giglio

15.20-15.40 discussione

15.40-16.00:  Coffee break

16.00-16.20
I Campi Flegrei, l’Averno e Baia: quando la razionalità vince la paura
Maura Medri

16.20-17.00 Key note conclusivo
A Landscape of Death? Visualising Nature and Civilization in the end of Nero
Diana Spencer

17.20-17.40 Chiusura dei lavori

Poster

Isole dei Ciclopi ed Etna virgiliano quali coordinate letterarie per gli esuli Troiani
Alessio Ameduri

Emotional responses to ‘northern’ holy groves in Lucan and Tacitus
Antti Lampinen

Ovid’s hostile environment beyond the pathetic fallacy
Thomas Munro

Esempi di locus horridus a confronto tra Strabone e Plinio il Vecchio
Sara Obbiso – Roberta Lodisco

Locus horridus? Nature and liminal spaces in the Faliscan area
Ulla Rajala

Killer creepers: The uncanny nature in Dionysiac Roman images
Stephanie Wyler