15.3. Conferenza sulle nuove ricerche nella Regio II di Pompei, Anna Anguissola

Suoraan ylhäältä otettu ilmavalokuva roomalaisesta amfiteatteriasta Pompeijissa.

Mercoledì 15 marzo 2023 alle ore 18
a Villa Lante al Gianicolo

Nuove ricerche nella Regio II di Pompei. Le indagini del progetto PRAEDIA

Prof.ssa Anna Anguissola
Università di Pisa

La conferenza è organizzata in collaborazione con l’associazione Amici di Villa Lante al Gianicolo.

Il Progetto PRAEDIA (Pompeian Residential Architecture: Environmental, Digital, Interdisciplinary Archive) nasce dalla cooperazione tra il Parco Archeologico di Pompei, l’Università di Pisa, la Scuola IMT Alti Studi Lucca e l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Il progetto intende contribuire alla conoscenza del paesaggio architettonico e naturale del quadrante sud-orientale di Pompei, coincidente con la Regio II e le zone limitrofe. Nel primo quinquennio (2016-2020), le attività si sono concentrate nel parco dei cosiddetti Praedia di Iulia Felix. Campagne di prospezioni geofisiche e di scavi stratigrafici hanno fornito nuovi dati per la ricostruzione della storia del complesso e delle infrastrutture urbane, mettendo in luce un ramificato sistema per l’adduzione, la collezione e il deflusso delle acque. Dal 2021, le ricerche sul campo sono proseguite nel complesso dei Riti Magici, a breve distanza su Via di Nocera. Due stagioni di prospezioni e indagini stratigrafiche hanno rivelato le tracce di almeno tre fasi precedenti rispetto al complesso edificato negli ultimi anni di Pompei, a partire dal III secolo a.C. Il rinvenimento di deposizioni votive coincidenti con le principali fasi edilizie suggerisce considerazioni articolate circa il rapporto tra il rito e l’architettura domestica pompeiana. 

Anna Anguissola è professore associato di archeologia classica all’università di Pisa, dove dirige la Gipsoteca di Arte Antica e Antiquarium. Coordina le ricerche dell’Università di Pisa a Pompei (Regio II) e a Hierapolis di Frigia (Necropoli sud-ovest e nord), nell’ambito della Missione Archeologica Italiana a Hierapolis di Frigia. Con Riccardo Olivito, ha fondato il Progetto PRAEDIA (Pompeian Residential Architecture: Environmental, Digital, Interdisciplinary Archive), dedicato allo studio dell’architettura, della storia e del paesaggio urbano nel quadrante sud-orientale del sito. I risultati del primo quinquennio di ricerche nell’ambito del Progetto PRAEDIA sono in corso di stampa. E’ autrice di “Pliny the Elder and the Matter of Memory” (Routledge 2022), “Supports in Roman Marble Sculpture” (Cambridge University Press 2018), “Difficillima imitatio. Immagine e lessico delle copie tra Grecia e Roma” (L’Erma di Bretschneider 2012), “Intimità a Pompei. Riservatezza, condivisione e prestigio negli ambienti ad alcova di Pompei” (De Gruyter 2010). 

Per partecipare alla conferenza prenota il tuo posto compilando il modulo di registrazione a partire dal 1 marzo.